TOP 20: i migliori calciatori della storia

Lo sport più popolare al mondo, il calcio ha conosciuto veri eroi che hanno trasceso il gioco stesso e cementato per sempre la loro eredità nella mente dei fan. Il vero marchio di eccellenza di un atleta risiede nella sua capacità di resistere alla pressione e di essere efficace quando conta di più.

È possibile scegliere solo 20 nomi da un numero così elevato di giocatori di talento? È un compito difficile, ma abbiamo cercato di creare un elenco che abbia senso. Alcuni non saranno necessariamente d’accordo con l’ordine di classificazione, ed è davvero un buon argomento di dibattito.

D’altra parte, sarà difficile affermare che uno di questi giocatori non ha alcun posto in questa lista. Senza ulteriori indugi, tuffiamoci nelle classifiche e diamo un’occhiata ai 20 migliori giocatori di calcio di tutti i tempi:

#20 – Romario

Romario

Romario è uno dei giocatori più sottovalutati di tutti i tempi. Se stai cercando classifiche su Internet, lo vedrai raramente menzionato tra i primi 20, 30 o addirittura 40 migliori giocatori della storia, il che è pazzo. Per dimostrare di avere il suo posto in questa lista, basta una sola statistica: è il 4 ° miglior marcatore nella storia del calcio con 772 gol in 994 partite in una carriera di 24 anni!

Romario è stato così bravo che, nonostante il fatto che ai leader brasiliani e ai media non piacesse, non avevano altra scelta che chiamarlo nell’ultima partita di qualificazione per i Mondiali del 1994. Se il Brasile avesse perso questa partita, quello sarebbe stato la prima volta nella storia del calcio che il paese non si era qualificato per questo evento. Ma Romario ha segnato 2 gol contro l’Uruguay e ha portato la sua squadra alla vittoria finale. È stato dichiarato “miglior giocatore del torneo”, una vera leggenda.

#19 – Bobby Charlton

Bobby Charlton

Famoso per il suo istinto offensivo, Charlton ha vinto un trofeo della Coppa del Mondo dopo una prestazione personale che gli ha conferito il premio per il calciatore europeo dell’anno e il pallone d’oro nel 1966. Ha vinto 3 volte il campionato inglese con i Red Devils, poi ha preso il posto di capitanò la squadra vincitrice in Coppa Europa nel 1968.

Nessun altro giocatore ha segnato più goal per Inghilterra e Manchester United, il che non è cosa da poco. È anche secondo dietro a Ryan Giggs per il numero di partite giocate con il Manchester United.

#18 – Ronaldinho

Ronaldinho

Un giovane giocatore estremamente talentuoso in gioventù, Ronaldinho in campo è stato davvero affascinante da guardare: vivace, ingegnoso con la palla e audace, è riuscito a conquistare il cuore del pubblico come pochi giocatori prima e dopo di lui.

Vuoi una prova? Facile! Devi solo tornare al momento in cui è stato indossato in trionfo allo stadio “Santiago-Bernabéu” dopo aver segnato due gol in una partita della Liga contro il Real Madrid, un’ovazione dei tifosi del Real Madrid per un giocatore del Barcellona! È raro …

Con il Brasile, ha vinto l’edizione 2002 della Coppa del Mondo in cui ha segnato il suo famoso calcio di punizione contro l’Inghilterra. A livello di club, ha vinto due volte “La Liga” e una Champions League con il Barcellona. Aggiungi i due trofei del World Player of the Year, solo per divertimento.

#17 – Paolo Maldini

Paolo Maldini

Paolo Maldini, figlio del manager Cesare Maldini, era una delle poche persone in grado di sorpassare la gloria di un padre già noto. Altrettanto a suo agio a sinistra e al centro della difesa, Maldini incarnava il difensore dalla testa fredda, dotato di tattiche intelligenti, all’avanguardia della difesa inespugnabile.

Maldini ha trascorso 25 stagioni nella maglia nera e rossa dell’AC Milan, vincendo 5 Champions League, 7 titoli della Serie A e una serie di premi personali. Detiene il record del gol più veloce in una finale di club UEFA (51 secondi), un obiettivo che lo ha reso anche il giocatore più anziano a segnare in una finale.

Secondo giocatore più selezionato nella nazionale nella storia italiana (126), Paolo vinse la sua prima selezione sotto il padre nel 1986 e continuò a giocare per la squadra fino al 2002. Paolo e Cesare rappresentano l’unica combinazione ” padre-figlio “per aver vinto il campionato europeo per club.

#16 – Franco Baresi

Franco Baresi

Un altro difensore di talento, Franco Baresi è diventato un vero simbolo di una difesa inviolabile. Con il suo stile singolare, potente, imperioso e spietato, poteva intercettare o impedire il gioco di attacco dell’avversario e lanciare un contrattacco subito dopo.

Durante la sua carriera, anche lui ha indossato solo i colori del Milan e della nazionale italiana, 2 squadre con cui ha goduto la gloria. In 20 stagioni a Milano, ha vinto 6 titoli della serie A, 3 Coppe del mondo, 2 Coppe internazionali, 2 Supercoppe europee e 4 Supercoppe italiane. Una carriera impressionante!