TOP 10: Gli animali più intelligenti del mondo

Anche se l’uomo è la creatura più intelligente della terra, molti animali sono tutt’altro che sciocchi. Infatti, mentre molti animali, selvatici o meno, reagiscono agli istinti primordiali in modo spontaneo e imprevedibile, non sono tutti uguali.

Sia attraverso il loro senso dell’intuizione, la loro capacità di comportarsi in modo simile agli esseri umani, o la loro facilità di apprendimento, molti animali hanno dimostrato di avere una forte intelligenza: consapevolezza di sé, complesse interazioni sociali, la capacità di risolvere problemi insoliti, la creazione di sistemi di intrattenimento e di comunicazione avanzati, tra molti altri.

Numerosi studi scientifici hanno dimostrato che questi comportamenti sono in costante sviluppo e si trovano in un gran numero di specie. Ecco i nostri 10 animali più intelligenti del mondo, e alcuni di quelli di questa lista potrebbero sorprendervi…

#10 – Il maiale

Il maiale

Contrariamente a quanto si crede, e a seguito di numerosi esperimenti condotti sui maiali, si scopre che questo animale, a prima vista rozzo e non molto fine, mostra un’intelligenza molto avanzata. Infatti, su più livelli, il maiale ha dimostrato di essere in grado di dimostrare capacità intellettuali che vanno oltre l’idea preconcetta che abbiamo di lui.

Mostra così una vera e propria memoria a lungo termine che gli permette di ricordare gli eventi passati e quindi di cogliere quelli a venire, reagendo realmente secondo la propria esperienza. I maiali hanno un sistema sociale complesso e strutturato, sia tra individui della stessa razza che con altri animali o esseri umani.

Un esperimento scientifico è stato persino in grado di dimostrare che, ponendolo davanti ad uno schermo e utilizzando un joystick, il maiale è in grado di spostare un cursore in un punto specifico. Questa forma di intelligenza è molto simile a quella dei cani, per esempio.

Sono anche abbastanza capaci di orientarsi in un labirinto un po’ complesso e hanno personalità chiaramente distinte.

#9 – Lo scoiattolo

Lo scoiattolo

Sebbene questo piccolo roditore possa sembrare semplice a prima vista, è comunque dotato di una forma di intelligenza altamente evoluta che si riflette nella sua attività principale: la conservazione del cibo.

Possiede quindi una memoria straordinaria, sia per ricordare gli angoli in cui trova il cibo, ma anche e soprattutto per ricordare i diversi luoghi in cui lo ha conservato.

È anche in grado di prevedere la durata della stagione invernale e la durata del letargo. In questo modo, immagazzinerà le esatte quantità di cibo necessarie per la sua sopravvivenza.

#8 – Il gatto

Il gatto

I nostri compagni pelosi hanno una forma di intelligenza molto adatta al loro stile di vita. I gatti da interno saranno in grado di reagire perfettamente alle situazioni che li avvantaggeranno, mentre i gatti da esterno, anche quelli randagi, avranno una notevole capacità di adattarsi al loro ambiente.

Gli studi hanno dimostrato che un gatto, anche se meno intelligente di un cane, è in grado di memorizzare. Va notato, tuttavia, che spesso lo fa nel suo stesso interesse: posizione del cibo, uscite, ecc. È anche in grado di imparare meccanismi semplici, come tirare una corda per sbloccare un accesso.

Hanno una sviluppata capacità di memorizzare e anche di ragionare in un quadro legato alle proprie esigenze.

#7 – Il pappagallo

Il pappagallo

Il pappagallo è senza dubbio il più intelligente di tutti gli uccelli, il che gli conferisce un posto in questa classifica degli animali più intelligenti del mondo. La memoria dei pappagalli è ben radicata, per non parlare della loro capacità di imparare.

Il pappagallo gabonese è così in grado di ricordare e di pronunciare fino a mille parole diverse. Le sue capacità non si limitano a una sola lingua, poiché può imparare parole da una lingua straniera senza problemi.

È anche in grado di risolvere problemi talvolta complessi che implicano un ragionamento sulle forme e sui colori. Un esperimento condotto su un pappagallo di nome Alex ha dimostrato che era in grado di descrivere un oggetto, un’emozione o uno stato d’animo. Egli è quindi il campione indiscusso dell’assimilazione.

#6 – Il cane

Il cane

Gli animali preferiti dai francesi non hanno molto da dimostrare in termini di intelligenza. I cani sono quindi in grado di competere con noi in termini di riflessi, sistema sociale e apprendimento.

Consapevoli di se stessi e con personalità molto pronunciate, alcuni di loro hanno trovato perfettamente il loro posto nella società come cani da salvataggio, poliziotti o accompagnatori di disabili.

Capaci di provare emozioni e forte empatia, sono animali docili, con un forte bisogno di affetto, che conoscono il loro posto in famiglia e sono anche perfettamente capaci di rimorso quando fanno qualcosa di stupido.

La loro memoria può essere eccezionale (un cane riconosce qualcuno che non vede da anni), e la loro capacità di imparare senza limiti.

#5 – Il polpo

Il polpo

Il polpo è un membro della famiglia dei cefalopodi e, oltre che per il suo fisico atipico, è noto per la sua intelligenza.

Studiate dagli scienziati e confrontate con i problemi, le piovre sanno reagire in diversi modi sorprendenti: cambiamento di colore, occultamento, ma anche fuga. Questo è infatti uno dei loro più grandi talenti: un polpo intrappolato con una piccola uscita troverà sempre una via di fuga, non importa quanto sia visibile.

È stato anche dimostrato che hanno la capacità di aprire i barattoli (cosa che non accade mai nel loro ambiente naturale), e persino di sviluppare un certo senso di gioco. Sono anche in grado di utilizzare gli strumenti allo stesso modo degli esseri umani, e sono in grado di risolvere molti enigmi.

#4 – Il piccione

Il piccione

Mentre questo animale può a prima vista far pensare a questi uccelli di città invasori e alla loro cattiva reputazione, i piccioni sono molto più intelligenti di quanto sembrino. Non per niente sono stati usati come piccioni viaggiatori e messaggeri in tempo di guerra.

Hanno una forte capacità di apprendimento e possono essere insegnati molti trucchi. Possono anche essere usati per reagire agli stimoli in modo controllato. Inoltre, i piccioni sono in grado di differenziarsi, di discriminarsi e di imitarsi a vicenda.

Hanno una grande memoria che permette loro di tenere le immagini nella loro testa per molti anni, per non parlare del loro straordinario senso dell’orientamento.

#3 – Il delfino

Il delfino

I delfini competono in intelligenza con i nostri cugini scimmie, e l’hanno dimostrato molte volte. Sono capaci di comportarsi come gli esseri umani, di aiutare gli esseri umani nei momenti di pericolo e di dimostrare un vero affetto per loro.

Si dice che i delfini siano dotati di una profonda consapevolezza di sé, di una capacità di proiettarsi nel futuro e di personalità reali che differiscono da un individuo all’altro. Sono, ad esempio, perfettamente in grado di riconoscersi in uno specchio e persino di chiedere aiuto in caso di ferita.

Possono anche comunicare con gli esseri umani attraverso il linguaggio dei segni. La loro struttura sociale è altamente gerarchica, proprio come la nostra, ed è già stato dimostrato che quando viene dato loro un linguaggio dei segni, sono in grado di comunicare con gli esseri umani in modo molto gerarchico.

#2 – L’elefante

L'elefante

A volte si dice che l’elefante abbia una memoria enorme, che non è del tutto falsa, ma è chiaramente anche uno degli animali più intelligenti del mondo.

Il suo comportamento a volte può essere del tutto sorprendente: molti video hanno già mostrato elefanti che dipingono, raccolgono rifiuti da buttare via da soli, si proteggono dagli esseri umani, ecc. Mimetismo o senso innato, questi comportamenti ripetuti rendono questi animali dei veri e propri modelli di intelligenza.

Dal punto di vista sociale, gli elefanti sono notevoli protettori in grado di venire in soccorso degli individui più giovani e maldestri, e talvolta anche animali di altre razze in pericolo.

Sono anche in grado di scavare buche nel terreno per far sgorgare l’acqua, e hanno una straordinaria capacità di comunicazione tra di loro. La gamma di suoni che producono riflette le loro emozioni e i loro temperamenti, e trasmette uno spettro molto ampio di sensazioni.

#1 – Lo scimpanzé

Lo scimpanzé

Non sorprende che lo scimpanzé si trovi in cima a questa classifica degli animali più intelligenti. Con così tanti geni in comune con l’uomo, è la specie il cui comportamento è più probabile che ci sorprenda.

Sentimenti, emozioni, consapevolezza di sé, memoria, capacità di imparare, riprodurre e mimare, istinto materno anche verso altre razze, e tante altre… Le caratteristiche e i modi sociali dello scimpanzé sono un costante richiamo all’intelligenza di questo animale. Alcuni individui padroneggiano anche il linguaggio dei segni!

Negli anni ’60, un team di ricercatori ha dimostrato le straordinarie capacità degli scimpanzé attraverso il test dei marshmallow: un dolcetto viene dato a un individuo mentre gli viene mostrato un sacchetto pieno di altri dolcetti.

Se mangia quello che gli viene dato, la borsa scompare. In caso contrario, gli vengono regalati nuovi dolcetti. Molti scimpanzé hanno preferito privarsi di se stessi e aspettare più a lungo per altri dolcetti, il che è la prova di una notevole quantità di premura in un animale.

Lo scimpanzé è anche un animale con un’immensa capacità di adattamento, e può vivere perfettamente mescolato con gli esseri umani e trovare la propria strada. Una cosa è certa, gli scimpanzé ci sorprendono ancora.


CopyTrader